Parte Civile

La parte civile è la persona danneggiata dal reato, titolare dell’azione civile, che si costituisce nel processo penale (art. 74 c.p.p.). Non necessariamente la parte civile e la persona offesa dal reato si identificano nella stessa persona o nello stesso gruppo di persone. Infatti, in alcuni casi chi viene materialmente (e moralmente) danneggiato da un reato è diverso da colui che viene offeso dal medesimo reato. Si prenda il classico esempio di scuola: l’omicidio. La persona offesa dal reato, in un omicidio, è la vittima, poiché è stata privata del bene vita, tutelato dalla norma incriminatrice. La persona o le persone materialmente e moralmente danneggiate dall’omicidio sono invece i famigliari della vittima.

Come avviene la costituzione di parte civile?
La costituzione di parte civile avviene secondo le norme e le regole stabilite dagli artt. 76 e ss. c.p.p. La costituzione avviene mediante atto depositato in cancelleria o viene presentato direttamente in udienza, e deve contenere tutta una serie di elementi, pena l’inammissibilità. Nel caso di deposito fuori udienza, l’atto di costituzione di parte civile deve essere notificato alle altre parti.

Lo studio legale Mura assiste le persone danneggiate dal reato?
Il nostro studio legale assiste le persone danneggiate dal reato con un attento esame dell’entità del danno subito, approntando poi l’atto di costituzione di parte civile e affiancando la parte danneggiata nel processo.

Shares