Il fallimento del liberismo si nasconde nel suo successo

La caduta del muro di Berlino può essere definito uno spartiacque storico. Ma la verità è che – come da più parti si dice – gli apparecchiamenti, in vista del crollo dei regimi comunisti, iniziarono molto prima. Già negli anni ’70, con la crisi petrolifera e i tentativi di dimostrare che le politiche keynesiane andavano […]

Perché il patriottismo costituzionale deve partire dai giovani

Formare le nuove generazioni in chiave patriottica e costituzionale è fondamentale. Senza un piano educativo che formi le nuove generazioni nei valori della Patria e della Costituzione, queste si ritroveranno in balia dell’ideologia dominante neoliberista, che vuole la demolizione degli Stati nazione (o quanto meno la loro sterilizzazione, attraverso la cessione della sovranità nazionale alle […]

Quando la democrazia formale neutralizza quella sostanziale

Non avete mai notato che gli strenui difensori della democrazia formale sono gli stessi che difendono il vincolo esterno? Sono coloro che, riducendo la democrazia a mero rito istituzionale (non con qualche forzatura, a volte), sostengono poi che, nell’assumere le decisioni politiche fondamentali, dobbiamo ottenere e mantenere la fiducia dei mercati. In altre parole, dobbiamo […]

Se la Francia si fa la sua moneta (e no, non è il franco CFA)

Incredibile ma vero: mentre da noi c’è chi, a tutti i costi, vorrebbe che l’Italia firmasse l’ennesimo trattato capestro (il MES 2.0) e vorrebbe che la nostra Costituzione si annullasse davanti ai trattati europei, ivi compresa la sovranità popolare, da consegnare definitivamente ai mercati e alla Commissione Europea, in Francia si pensa a battere una […]

Mercato e compressione del dibattito democratico

La polemica sul MES ha denudato il Re sotto molti punti di vista. Indubbiamente ha rivelato una verità ineludibile: la UE non è una struttura solidale e non è basata sulla pari dignità fra gli Stati. Per dirla con Orwell, tutti gli animali sono uguali ma ce ne sono alcuni che sono più uguali degli […]

Per neutralizzare il MES basterebbe la Corte Costituzionale

Torniamo indietro nel tempo. Nel 2012, in Germania, la ratifica del MES 1.0 (quello attualmente in vigore) è stata sottoposta a una serie di condizionalità. In sintesi, i giudici tedeschi stabilivano che la quota di partecipazione della Germania al MES non poteva essere superiore ai 190 miliardi di euro, e inoltre stabilivano che il Bundestag […]

Iscriviti sul mio canale Telegram @ilpetulante per rimanere aggiornato sui nuovi articoli