Recuperiamo la dimensione costituzionale della civile convivenza

Non so se riusciremo mai a sconfiggere il virus. Non sono uno scienziato, ma per quanto è a mia conoscenza, dubito fortemente. Del resto, l’umanità convive da sempre con l’influenza. Per quanto siano stati inventati i vaccini contro questo virus, esistono trattamenti efficaci per curarla. Per cui, non vedo perché non sarà possibile trovare cure […]

Perché il capitalismo non è democratico

La pandemia ha fatto emergere (ancor più di quanto lo avesse fatto emergere l’euro) la vocazione “autoritaria” del sistema capitalista. Premessa: qualcuno, leggendo queste parole, potrebbe dire: “eh, ma il comunismo… eh, ma il socialismo… eh, ma l’URSS… eh, ma Cuba”. E’ vero, ogni ideologia, se portata alle estreme conseguenze, può sempre degenerare in un […]

Ecco gli articoli costituzionali violati dalle norme anticovid

Qui gli articoli della nostra carta fondamentale che, a mio avviso, si assumono come violati dalle norme anticovid, e in particolare mi riferisco a quelle che impongono il Green pass, sicché per accedere al lavoro e a determinate attività, viene richiesto il tampone e/o il vaccino, o solo il vaccino (super Green pass), e l’obbligo […]

Le anomalie sull’obbligo vaccinale ai cinquantenni

Il Governo – come ho già detto nel precedente post – ha imposto l’obbligo vaccinale per gli ultracinquantenni. Tuttavia, in questo brevissimo post, vorrei evidenziare una serie di anomalie. La sanzione pecuniaria che nasconde il lockdown L’obbligo prevede una sanzione di 100 euro una tantum per chi non si vaccina. Apparentemente una sanzione abbordabile, ma […]

Il grottesco obbligo vaccinale per i cinquantenni

Ieri il Governo ha varato l’ennesimo decreto “emergenziale” contro il diffondersi della SARS Covid-19. Tra le inutili e draconiane assurdità previste (ricordo l’obbligo di Green pass per andare alla posta e di supergrenn pass per altre tipologie di servizi), impone, a chi ha compiuto i cinquant’anni, di ricevere i noti vaccini anticovid, perché questa categoria […]

Previdenza pubblica sostenibile viatico ai piani pensionistici privati

Il sistema previdenziale italiano è pubblico ed è obbligatorio. Nel senso che chi lavora deve obbligatoriamente essere iscritto a una cassa previdenziale (INPS o casse previdenziali specializzate, come quelle per i professionisti). Non esiste alcuna possibilità che un cittadino lavori senza una copertura previdenziale, che nei fatti, è pubblica o in regime di diritto pubblico. […]

Società del controllo e patologia del dissenso

SPID, identità digitale, fascicolo sanitario elettronico, moneta elettronica, green pass per accedere a servizi, lavoro e socialità, convergono tutti verso un unico obiettivo, ormai nemmeno tanto malcelato: la società del controllo. Una società in cui tu, cittadino in carne e ossa, verrai definitivamente spersonalizzato e spogliato della tua umanità per essere “imprigionato” in un QR […]

L’astensione come metodo di governo

Le elezioni comunali sono elezioni comunali, e qualcuno – giustamente – ha fatto notare che nelle elezioni comunali si vota la persona e il “programma” per la gestione del Comune. E’ difficile, dunque, dare un’interpretazione nazionale del dato elettorale delle ultime amministrative (quelle tenutesi ieri e l’altro), quelle che – per inciso – hanno visto […]

Perché il lavoro non può essere condizionato al possesso del green pass

Per evitare fraintendimenti e ambiguità, non intendo qui parlare del rapporto tra lavoro e obbligo vaccinale, questo perché l’obbligatorietà del vaccino in relazione al lavoro richiede valutazioni differenti, fermo restando che il sottoscritto è fermamente contrario all’obbligo vaccinale, soprattutto perché la profilassi obbligatoria non sembra trovare alcuna cittadinanza nella nostra carta fondamentale (nonostante ci sia […]

Iscriviti sul mio canale Telegram @ilpetulante per rimanere aggiornato sui nuovi articoli