La riforma del MES e i pericoli per la nostra democrazia

A quanto pare, l’Italia ha sostanzialmente aderito, in sede europea, alla riforma che intende trasformare l’attuale meccanismo europeo di stabilità (MES) in un vero e proprio fondo monetario europeo (EMF). Una riforma che, nelle linee essenziali, è però fortemente critica per il nostro paese, poiché lo costringerebbe a contribuirvi a suon di miliardi (sottratti a investimenti […]

Altro che sovranismo. Autonomismo e i “tagli” alla democrazia

Furono votati per portare a casa il ripristino della sovranità nazionale, il riposizionamento al vertice dell’ordinamento giuridico della Costituzione del 1948, e invece cosa rischia di restare in mano ai sognatori del legalismo costituzionale? Il peggio del peggio: una pessima e terribile riforma delle autonomie, il cui risultato sarà la disarticolazione dello Stato unitario, e, […]

Perché i minibot sono un presidio democratico

La storia è nota. Il 28 maggio è stata approvata una mozione che impegna il Governo, tra le altre cose, a emettere titoli di piccolo taglio per garantire il pagamento dei crediti che i professionisti e gli imprenditori vantano nei confronti della P.A. Quando le opposizioni si sono rese conto (ohibò!) che quei titoli di […]

Reintroduciamo il finanziamento pubblico ai partiti

Il finanziamento privato ai partiti è estraneo alla democrazia. E lo è per una ragione semplice: il programma del partito lo scriverebbero i potentati economici e finanziari. Non ci credete? Se sono un magnate e finanzio un partito con 10 milioni di euro, credete che poi quel partito farà mai delle leggi contro i miei […]

Perché la lotta alla corruzione è un mantra neoliberista

Il fatto è che la lotta alla corruzione è un’attività ordinaria che in realtà non dovrebbe assurgere al rango di proposta politica dirimente. Anche perché la corruzione è un fenomeno endemico, ed è difficile che possa essere sradicata del tutto. Non solo, quando la si pone al centro della propria azione politica, non solo si […]

La parcellizzazione della democrazia

Per ragioni di lavoro mi sono occupato recentemente di legislazione scolastica. Quello che ho appreso è particolarmente disarmante: l’istruzione in Italia è stata di fatto “aziendalizzata”, e cioè resa un sistema dove l’apprendimento del discente è messo (di fatto) in secondo piano rispetto all’obiettivo dell’efficienza amministrativo/contabile, che – nella logica legislativa – si risolve essenzialmente […]

Perché il (neo)liberismo è un’ideologia

Il liberismo funziona in questo modo. A monte abbiamo una tesi. La tesi è: il mercato si autoregola (laissez faire). Il mercato crea da sé un suo equilibrio economico e sociale. La giustizia sociale, nell’economia liberista, è regolata dal profitto; precisamente dall’iniziativa economica privata, l’unica ammissibile e legittima nelle dinamiche economiche. Naturalmente questa tesi più […]

Epistocrazia e suffragio universale

Non voglio fare un discorso filosofico, ma c’è chi spinge affinché questo sia il tempo dell’epistocrazia, e cioè di quello che viene definito il governo dei “sapienti”: di chi sa, di chi comprende e dunque di chi, proprio perché ha tutti gli strumenti per capire, è in grado di prendere decisioni per se stesso e […]

Sovranità e principio di adattamento automatico

Diversi giorni fa ho parlato dell’art. 10 Cost. in relazione all’approccio adottato dalla nostra Carta Costituzionale nei confronti del fenomeno migratorio. Ma l’articolo in questione, in realtà, offre qualcosa di più: contiene una norma interessante, che riguarda il più ampio discorso della sovranità e delle modalità con le quali l’Italia si rapporta con gli altri […]

Iscriviti sul mio canale Telegram @ilpetulante per rimanere aggiornato sui nuovi articoli