Declino demografico e coscienza di classe

Ancora un dato deprimente: le nascite in Italia hanno battuto un nuovo record. Sono ai livelli del 1918, e cioè ai livelli della demografia successiva alla fine della grande guerra. Il divario tra nascite e morti si allarga in favore delle  morti. Su 100 morti, 67 sono le nascite. Un dramma; peggio di una guerra, […]

Iscriviti sul mio canale Telegram @ilpetulante per rimanere aggiornato sui nuovi articoli