O la Repubblica italiana o l’Unione Europea

La propaganda del’Unione Europea in questi ultimi giorni, poco prima delle elezioni per il rinnovo del Parlamento UE, sta raggiungendo vette incredibili di indecenza. Ancora una volta, soprattutto nel nostro paese, si parla e si insiste sul concetto di “patria europea” e di quanto sia bello stare in Europa che avrebbe garantito settant’anni di pace […]

Le ragioni (inconfessate) del neoliberismo

Premessa: l’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro; il lavoro è al centro della programmazione politica della Costituzione. Sicché la Repubblica ha il dovere/obbligo di attuare politiche finalizzate alla piena occupazione. Un governo della Repubblica che abdica a questo ruolo, sta disattendendo il dettato costituzionale nei suoi principi fondamentali (e non ci sono trattati internazionali […]

Reintroduciamo il finanziamento pubblico ai partiti

Il finanziamento privato ai partiti è estraneo alla democrazia. E lo è per una ragione semplice: il programma del partito lo scriverebbero i potentati economici e finanziari. Non ci credete? Se sono un magnate e finanzio un partito con 10 milioni di euro, credete che poi quel partito farà mai delle leggi contro i miei […]

Perché la lotta alla corruzione è un mantra neoliberista

Il fatto è che la lotta alla corruzione è un’attività ordinaria che in realtà non dovrebbe assurgere al rango di proposta politica dirimente. Anche perché la corruzione è un fenomeno endemico, ed è difficile che possa essere sradicata del tutto. Non solo, quando la si pone al centro della propria azione politica, non solo si […]

Perché i trattati UE violano la Costituzione

Esistono diversi libri e articoli che lo spiegano, e persino in questo blog ne ho già parlato. Ma qui è utile fare un breve ripasso, almeno per chi ancora non ha ben capito come sia possibile che i trattati violino la nostra Costituzione. Premessa. Il neoliberismo Per capire esattamente in che termini i trattati dell’Unione […]

Gatekeeping e industria pubblica di Stato

Cambiare la narrativa (neo)liberista ed eurista in Italia è quasi impossibile. Almeno lo è oggi, visto il dominio pressoché totale della logica liberista e mercantilista che considera l’industria pubblica di Stato un programma politico-economico vetusto che puzza troppo di socialismo. E certo non ci si può aspettare un pensiero diverso dalla destra cosiddetta “sociale”, che […]

Perché il (neo)liberismo è un’ideologia

Il liberismo funziona in questo modo. A monte abbiamo una tesi. La tesi è: il mercato si autoregola (laissez faire). Il mercato crea da sé un suo equilibrio economico e sociale. La giustizia sociale, nell’economia liberista, è regolata dal profitto; precisamente dall’iniziativa economica privata, l’unica ammissibile e legittima nelle dinamiche economiche. Naturalmente questa tesi più […]

La cattedrale e il neoliberismo

Notre Dame brucia. Sembra l’inizio di un romanzo distopico, ma non lo è. E’ un fatto di cronaca, che però assume un significato profondamente simbolico per la società occidentale, votata all’ideologia neoliberista, e cioè a quella ideologia che predica la declinazione dell’uomo a schiavo del mercato; un mondo, questo, dove non c’è spazio per lo […]

L’inganno della scarsità monetaria (for dummies)

La logica che muove le élite neoliberiste è questa: se noi facciamo finta che la moneta è scarsa, possiamo limitare l’elevazione sociale degli strati più poveri della popolazione, possiamo negare la sanità gratuita e dunque il benessere psico-fisico universale, possiamo negare l’istruzione gratuita, e dunque la conoscenza e la consapevolezza di quello che ci circonda. […]

Quell’intima connessione tra globalismo e inquinamento

Non posso dire se davvero l’uomo sia in grado di cambiare il clima del nostro pianeta. In verità è da circa cinquant’anni che ci dicono che siamo sull’orlo di una catastrofe globale, che le temperature stanno aumentando e che nel giro di pochi anni verremo sommersi dalle acque. Niente di tutto ciò è accaduto e […]

Iscriviti sul mio canale Telegram @ilpetulante per rimanere aggiornato sui nuovi articoli