Costituzione e immigrazione. Una riflessione

In questi giorni si parla tantissimo di immigrazione, e si stigmatizzano le decisioni politiche dell’attuale Ministro dell’interno, Matteo Salvini, per la sua decisione di chiudere i porti ai natanti delle ONG che scaricano gli immigrati provenienti dall’Africa sul nostro suolo. Il concetto espresso nelle posizioni critiche – spesso violente e assolutamente carenti di argomentazioni – è il […]

Il lavoro in senso costituzionale

Negli articoli precedenti ho parlato del lavoro, e precisamente ne ho parlato sia in relazione all’art. 1 Cost. (qui), sia in relazione all’art. 3 (qui), e l’ho menzionato nel mio articolo sui pilastri della sovranità. Questo perché il lavoro è un elemento che qualifica in modo pregnante la nostra carta costituzionale. Ed è per tale ragione […]

Quando perdemmo la sovranità. Il divorzio tra Tesoro e Banca d’Italia

In realtà, pochi conoscono o sanno quanto sia stata importante e fondamentale la vicenda del divorzio tra Tesoro e Banca d’Italia, messa in atto nel lontano 1981, dall’allora presidente di Bankitalia, Carlo Azelio Ciampi, e Benianimo Andreatta (ministro del tesoro). Con quella riforma, correlata e coeva all’adesione del nostro paese allo SME (sistema monetario europeo: […]

Il modello economico costituzionale “perduto”

La nostra Costituzione disegna un preciso modello economico costituzionale. Un modello che i nostri padri costituenti hanno elaborato sulla base di una sintesi tra le differenti sensibilità economiche che parteciparono alla stesura della carta. Ecco dunque un modello peculiare e sui generis che cerca di coniugare mercato, libertà e solidarietà sociale. Naturalmente, come è filosofia di […]

L’art. 11 Cost. e la cessione di sovranità come limitazione

Ne accennai già nel lontano 2012 sul mio vecchio blog, a margine dell’approvazione della famigerata legge costituzionale sul pareggio di bilancio (pareggio bilancio), quando ancora in pochi parlavano di sovranità; lo feci, in realtà, in un contesto non sovranista (che all’epoca era per me un movimento del tutto sconosciuto o quasi), dopo essermi imbattuto quasi […]

I quattro pilastri della Sovranità

Continuiamo questa nostra avventura nelle terre della sovranità, non tanto domandandoci quale sia la fonte della sovranità, perché senza scomodare la storia, la filosofia e persino i poeti, la sovranità inequivocabilmente trova la propria fonte nella Costituzione. Né però intendo riproporre il concetto cardine della sovranità, che ho già evidenziato nel mio precedente articolo che […]

La Costituzione tra lavoro e sovranità

La nostra Carta Costituzionale, all’art. 1, sancisce due principi fondamentali, che rappresentano l’ossatura dell’intero impianto costituzionale: il lavoro da una parte e la sovranità popolare dall’altra. Il primo comma fa riferimento al lavoro: L’Italia è una repubblica fondata sul lavoro Cosa significa esattamente? In realtà, sul punto ci fu un lungo dibattito in sede costituente […]

Se il Matrix eurista ha paura ed è rabbioso…

Il sistema sta mostrando le sue crepe. L’illusione della moneta unica si sta lentamente e con fatica dissolvendo. Dopo che per anni abbiamo vissuto dentro il Matrix alimentato dalla propaganda di quanto fosse bello e utile stare dentro l’euro, di quanto per l’Italia fosse vantaggioso questo sistema monetario, basato sulla deflazione, l’austerità, la rigidità contabile, […]

Il rifiuto della sovranità nazionale nelle idee di Luigi Einaudi

Luigi Einaudi fu economista, scrittore e giornalista, e fu anche presidente della Repubblica italiana; convintamente liberista, europeista e federalista, fu uno dei più grandi critici degli Stati nazionali (gli Stati nazionali sono «polvere senza sostanza»), e dunque del concetto di sovranità statale, inteso qui quale rifiuto dello Stato sovrano. Del resto, esistono passaggi nei suoi scritti […]

Il sovranismo non è affatto una suggestione. Oggi è una necessità

Qualcuno direbbe: se la sinistra radical chic, neoliberista ed eurista è nel panico e lancia allarmi, e si preoccupa e si affligge, evidentemente la strada è quella giusta. E su Twitter traspare la costernazione e la confusione di chi per anni ci ha propinato il mantra di quanto sia bella l’UE, nonostante ci abbia trascinati […]

Iscriviti sul mio canale Telegram @ilpetulante per rimanere aggiornato sui nuovi articoli